IBC

IBC - Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna

IBC - Gli archivi in Emilia-Romagna


Conservatore

Comune di Crevalcore
Via Persicetana 226
40014 Crevalcore (BOLOGNA)

tel: 051988552
(Biblioteca comunale)
fax: 051988560

scrivi
sito web (Pagina dedicata all'Archivio storico)

responsabile: Patrizia Gulmanelli scrivi

Tutte le informazioni sul Conservatore

Accedi a CAStER

 
Ti trovi in: IBC Archivi > Inventari on line > Crevalcore > Struttura dell'inventario

Archivio dell'Ente comunale di assistenza di Crevalcore 1937 - 1978
  visualizza XML
vai al soggetto produttore: Ente comunale di assistenza di Crevalcore

fondo
registri 121, fascicoli 95, bollettari 47, buste 41

L'Archivio dell'Ente comunale di assistenza di Crevalcore comprende unità archivistiche per un totale di 121 registri, 95 fascicoli, 47 bollettari e 41 buste. La documentazione interessa cronologicamente il periodo che va dal 1937 al 1978, coprendo quindi l'intero arco di esistenza dell'Ente. Le serie individuate, a seguito dell'intervento di riordino, sono le seguenti: "Deliberazioni del Comitato amministrativo (originali) 1960-1978"; "Deliberazioni del Comitato amministrativo (estratti) 1937-1978"; "Carteggio 1937-1978"; "Protocolli generali 1949-1978"; "Protocollo domande di assistenza 1955-1957"; "Elenchi dei poveri 1964-1977"; "Registri degli assistiti 1940-1945"; "Schede degli assistiti 1955-1957"; "Libretti degli assistiti 1963-1970"; "Assistenza agli sfollati, profughi, reduci, ex-internati, partigiani e sinistrati 1943-1955"; "Assistenza a mutilati e invadili civili, ciechi civili, sordomuti 1967-1975"; "Comitato comunale per il soccorso invernale 1939-1963"; "Bilanci preventivi 1943-1978"; "Conti finanziari e consuntivi 1940-1977"; "Mastri 1938-1978"; "Giornali delle entrate e delle uscite 1948-1952"; "Giornali e mastri della contabilità 1957-1962"; "Documenti e mandati di pagamento 1938-1978"; "Ordini di riscossione 1938-1978"; "Servizio di cassa 1946-1978"; "Verbali di chiusura dell'esercizio finanziario 1958-1977".
espandi chiudi



criteri di ordinamento
Un primo intervento è stato quello di individuare e separare la documentazione dell'ECA da quella della Congregazione di Carità, che si trovava conservata e condizionata nelle stesse buste. In seguito i due archivi sono stati trattati, riordinati e descritti separatamente.
A fronte delle poche unità appartenenti all'Archivio della Congregazione di Carità e che hanno presentato pochi problemi, la documentazione dell'ECA si presentava in stato di notevole disordine, soprattutto per quanto riguarda le carte all'interno dei fascicoli sia del carteggio che del materiale relativo all'assistenza che non presentavano alcun ordine. Le carte infatti sono generalmente protocollate, ma mai classificate.
In tutti questi casi si è cercato di mantenere il più possibile la struttura dei fascicoli, ordinando al loro interno le carte secondo un criterio cronologico ed eventualmente ricollocando la documentazione rinvenuta in fascicoli non pertinenti.
Per gli anni in cui sono presenti, ci si è serviti dei registri di protocollo per verificare la collocazione di una carta in un fascicolo piuttosto che in un altro.
Un altro aspetto delle fasi di riordino è costituito dal materiale contabile che si trovava condizionato in buste generalmente annuali. Si è deciso di ricostituire le serie contabili dai bilanci preventivi ai verbali di chiusura dell'esercizio finanziario, tenuto conto sia del fatto che probabilmente si tratta di un ordinamento dato alla documentazione in tempi successivi alla vita dell'Ente sia delle esperienze archivistiche precedenti effettuate di fronte a casi simili a questo (per questo si rimanda al contributo di Alexandra Kolega indicato nella bibliografia). Si precisa che i registri continuano ad essere condizionati in busta per una migliore conservazione.
La struttura generale data alle serie è stata formulata attraverso il confronto con altri inventari di archivi degli Enti comunali di assistenza facendo precedere al materiale contabile, la documentazione relativa all'attività assistenziale, riconoscendo in questo nucleo la parte peculiare che più caratterizza e definisce l'Ente comunale di assistenza nei suoi principi fondativi.


codice interno: 055 - 001

informazioni redazionali
Inventario a cura di
Simona Dall'Ara, 2004

realizzato per
Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna
[L.R. 18/2000. Piano bibliotecario 2002. Intervento diretto]

Importazione da Sesamo 4.1
Regesta.exe, 2008

Intervento redazionale a cura di
IBC - Soprintendenza per i beni librari e documentari della Regione Emilia-Romagna, 2008