IBC

IBC - Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna

IBC - Gli archivi in Emilia-Romagna


Conservatore

Biblioteca comunale di Imola
Via Emilia 80
40026 Imola (BOLOGNA)

tel: 0542602636
(Centralino)
0542602605
(Ufficio archivi)
fax: 0542602602

scrivi
sito web

responsabile: Gabriele Rossi scrivi

Tutte le informazioni sul Conservatore

Accedi a CAStER

 
Ti trovi in: IBC Archivi > Inventari on line > Imola > Struttura dell'inventario

  Corrispondenza 1843 - 1904
  visualizza XML
serie
fascicoli 75
sei in: Archivio Giuseppe Scarabelli Gommi Flamini 1843 - 1905

La serie comprende lettere di carattere scientifico inviate a Giuseppe Scarabelli dal 1843 al 1904, raccolte in 75 fascicoli.
espandi chiudi



criteri di ordinamento
I fascicoli sono ordinati alfabeticamente per mittente e all'interno di ogni fascicolo le lettere sono disposte in sequenza cronologica.
Dopo l'arrivo in biblioteca dell'Archivio di Giuseppe Scarabelli con il dono di Giovanni Toldo nel 1937, la corrispondenza scientifica, condizionata nella busta "Corrispondenza", fu estrapolata e posta tra le carte dell'Archivio famigliare Scarabelli Gommi Flamini, già presente in biblioteca (1), di seguito alla corrispondenza di carattere personale e politico di Giuseppe Scarabelli, condizionata nella busta "Giuseppe Scarabelli. Cariche militari. Corrispondenza" (2).
In occasione del presente intervento di riordino e di inventariazione, a seguito dell'analisi condotta sulle carte dell'archivio famigliare e dell'archivio scientifico e in relazione ai rispettivi contesti di provenienza, si è ritenuto opportuno ricondurre la corrispondenza scientifica di Giuseppe Scarabelli all'interno dell'archivio scientifico. L'ordinamento della documentazione successivo al 1937 (3), presenta oltre ai fascicoli ordinati per mittente, tre fascicoli di lettere inviate da più mittenti e relative alle pubblicazioni di Giuseppe Scarabelli sui pozzi artesiani, sul Nemertilites strozzi e sulla stazione preistorica del Monte Castellaccio di Imola. Tali fascicoli sono stati ricondotti alle rispettive posizioni d'archivio (4). All'interno della busta sono state rinvenute anche lettere sciolte per le quali si è proceduto all'identificazione dei mittenti, i cui nomi sono indicati senza l'uso di parentesi. Il titolo delle unità archivistiche, riportato entro virgolette, risale all'ordinamento dato alla documentazione successivamente al 1937, mentre integrazioni e modifiche al titolo, riportate entro parentesi quadre, sono dovute al presente intervento di riordino e di inventariazione.

(1) L'Archivio famigliare Scarabelli Gommi Flamini era pervenuto alla Biblioteca comunale di Imola con il dono di Isabella Toldo, sorella di Giovanni, nel 1931.
(2) Vedi Fausto Mancini, I fondi speciali manoscritti della biblioteca comunale d'Imola, "Studi romagnoli", a. 6, 1955, p. 124 (buste nn. 16-17). Per la corrispondenza di carattere personale e politico di Giuseppe Scarabelli, vedi Biiblioteca comunale di Imola (=Bim), Archivio famiglie Scarabelli Gommi Flamini, Documentazione della famiglia Scarabelli, Documentazione di Giuseppe Scarabelli Gommi Flamini, Corrispondenza.
(3) In occasione di tale ordinamento è stato approntato dal personale della biblioteca un quaderno su cui sono annotati i mittenti con informazioni relative alla consistenza e all'arco cronologico della corrispondenza da loro intrattenuta con Scarabelli (vedi Bim, Archivio della Biblioteca comunale di Imola, Doni, b. 170). Da un'annotazione presente sul quaderno, in corrispondenza del nominativo di Quintino Sella, si deduce che sino al 1944 alcune lettere erano esposte nelle bacheche del museo dedicato a Giuseppe Scarabelli, allestito nel corso degli anni trenta del Novecento in biblioteca.
(4) Vedi serie Studi geologici e paleontologici, sottoserie Pozzi artesiani e Studi su fenomeni fisici e tettonici; serie Studi archeologici, sottoserie Stazione preistorica del Monte Castellaccio.


codice interno: 247 - 001.001