IBC

IBC - Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna

IBC - Gli archivi in Emilia-Romagna


Conservatore

Comune di Conselice
Via Garibaldi 12
48017 Conselice (RAVENNA)

tel: 0545986941
(Ufficio segreteria)
0545986930
(Biblioteca)
fax: 0545986961

scrivi (Ufficio segreteria)
scrivi (Biblioteca)
sito web

responsabile: Valeria Villa scrivi

Affidamento funzioni di fruizione a Biblioteca comunale
Tutte le informazioni sul Conservatore

Accedi a CAStER

 
Ti trovi in: IBC Archivi > Inventari on line > Conselice > Struttura dell'inventario

Archivio del Comitato di liberazione nazionale di Conselice 1945 - 1946
  visualizza XML
fondo
registro 1, fascicolo 1

Il fondo è costituito da sole due unità archivistiche, ossia il registro di protocollo della corrispondenza e i verbali delle sedute del comitato. Il comitato di Conselice, come emerge dalla documentazione, operò nel periodo a cavallo della Liberazione fino all'agosto del 1946.
espandi chiudi



informazioni sul contesto di produzione
All'indomani dell'annuncio dell'armistizio con le Nazioni alleate dell'8 settembre 1943, i rappresentanti dei partiti antifascisti decisero di unirsi in comitati di liberazione per resistere all'occupazione nazi-fascista e una volta cessata l'occupazione militare per porre le basi politiche del futuro governo nazionale.
La situazione italiana di quel periodo si presentava assai complessa per la diversità delle condizioni determinatesi rispettivamente nei territori del sud e del nord del paese. Mentre al Nord con la costituzione della Repubblica sociale Italiana e l'occupazione nazista i comitati di liberazione nazionale, articolati in comitati regionali, provinciali, comunali, rionali, aziendali, sotto la direzione del Comitato di liberazione nazionale dell'Alta Italia (C.L.N.A.I.), lottavano per la cacciata dei tedeschi, l'abbattimento del regime fascista e l'instaurazione di uno stato democratico, al sud si muovevano come forza politica operante per l'evoluzione democratica dello stato.
I comitati regionali, provinciali e comunali ebbero all'epoca un compito prevalentemente politico e di coordinamento
Prima delle elezioni del 1946 i CLN vennero spogliati di ogni funzione e quindi sciolti nel 1947.

storia archivistica
Non avendo notizie precise della storia archivistica di questo Archivio, possiamo soltanto riferire che ha seguito nel tempo le vicende dell'Archivio Comunale di Conselice.
Il 20 aprile 2004 la Soprintendenza autorizzava il trasferimento dell'Archivio storico dal terzo piano dello stabile comunale al fabbricato vicino al Palazzo comunale, inaugurato nel 2001.
Successivamente, la documentazione comunale fino al 1897 e con essa quella degli archivi aggregati venivano trasferiti presso i locali restaurati.
Sempre nel 2004, venivano redatti un Elenco di consistenza e un Elenco topografico dell'Archivio comunale, aggiornati successivamente nel 2009.
La documentazione dell'Archivio Comunale è stato più volte oggetto di scarti, dai quali è sempre stata esclusa quella appartenente all'archivio del CLN


codice interno: 344 - 001

informazioni redazionali
Inventario a cura di
Valentina Andreotti, Anna Casotto (Le pagine), 2015

realizzato per
Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna
[L.R. 18/2000. Piani bibliotecari 2008-2009-2010. Intervento diretto]

Intervento redazionale a cura di
IBC - Soprintendenza per i beni librari e documentari della Regione Emilia-Romagna, 2015