IBC

IBC - Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna

IBC - Gli archivi in Emilia-Romagna


Conservatore

Associazione nazionale fra mutilati ed invalidi di guerra - Sezione di Modena
Viale Muratori 201
41121 Modena (MODENA)

tel: 059235292
fax: 059235292

scrivi
sito web

Tutte le informazioni sul Conservatore

Accedi a CAStER

 
Ti trovi in: IBC Archivi > Inventari on line > Modena > Struttura dell'inventario

Archivio della Tipografia Mutilati (Carpi) 28 aprile 1920 - 31 gennaio 1986
  visualizza XML
vai al soggetto produttore: Tipografia Mutilati (Carpi)

fondo
buste 4, registri 14, fascicoli 3

L'archivio della Tipografia "Mutilati" di Carpi appare chiaramente come il risultato della accumulazione progressiva della documentazione tipica di un archivio d'impresa, quindi - a parte i consueti atti deliberativi di consiglio d'amministrazione - con le serie caratteristiche della gestione economica, del personale e della produzione.
espandi chiudi



storia archivistica
Non si hanno notizie sulle vicende della documentazione archivistica della Tipografia "Mutilati" di Carpi, a parte la constatazione che essa - caratteristica di un consueto "archivio d'impresa" - si deve essere progressivamente accumulata nel corso del tempo presso le differenti sedi della società (in particolare presso la stamperia di Palazzo dei Pio e poi la sede della "Casa del Mutilato" di Carpi in Via Lama n. 28). È poi evidente che all'atto della cessazione dell'attività decisa in qualità di proprietaria dalla Sezione di Carpi dell'ANMIG nel 1983, la documentazione più antica cui già si riconosceva il pregio di memoria storica, e quella più recente prodotta per la liquidazione dell'attività sono rimaste aggregate alla documentazione della Sezione carpigiana e ne hanno seguito le vicende successive. Così anche la documentazione più antica e già propriamente storica della Tipografia "Mutilati" doveva essere ordinata e consultabile all'epoca (1989-1990) in cui l'archivista e storica Mariagiulia Sandonà poté utilizzarla validamente per la sua ricerca sui "Settant'anni di attività nella realtà carpigiana" dell'ANMIG promossa dalla stessa Sezione carpigiana per il 70° anniversario della fondazione; tuttavia questo ordinamento è andato perduto quando - a seguito della riduzione dell'attività della Sezione di Carpi e della concentrazione anche del suo archivio presso la sede della Sezione ANMIG di Modena - la documentazione superstite è stata trasferita presso la sede di quest'ultima, nella "Casa del Mutilato" di Viale Muratori n. 201.
A partire da quella situazione, negli anni 2011-2012 è stato condotto l'intervento di riordino e di inventariazione analitica della documentazione archivistica superstite, con la ricostituzione per quanto possibile dell'ordinamento originario delle serie documentarie e con la loro descrizione inventariale.

unità di descrizione collegate
Archivio del Associazione nazionale fra mutilati e invalidi di guerra - Sezione di Carpi, Carteggio protocollato (1918-1963), n. 101, "Documentazione maestranze Tipografia".
Archivio del Associazione nazionale fra mutilati e invalidi di guerra - Sezione di Carpi, Giornali di cassa, nn. 1-12.

bibliografia

Una festa di fede e di lavoro, in «"Il Bollettino"», 1924, pp. 39-44
M. SandonàA.N.M.I.G. Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi di Guerra. Sezione di Carpi. Settant'anni di attività nella realtà carpigiana, Carpi, Nuovagrafica, [1990], pp. 53-80


codice interno: 479 - 001

informazioni redazionali
Inventario a cura di
Enrico Angiolini (CSR), 2012

realizzato per
Progetto ArchiviaMo

Intervento redazionale a cura di
IBC - Soprintendenza per i beni librari e documentari della Regione Emilia-Romagna, 2013