IBC

IBC - Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna

IBC - Gli archivi in Emilia-Romagna


Conservatore

Associazione nazionale fra mutilati ed invalidi di guerra - Sezione di Modena
Viale Muratori 201
41121 Modena (MODENA)

tel: 059235292
fax: 059235292

scrivi
sito web

Tutte le informazioni sul Conservatore

Accedi a CAStER

 
Ti trovi in: IBC Archivi > Inventari on line > comune di Modena > Struttura dell'inventario

Archivio dell'Associazione nazionale fra mutilati e invalidi di guerra - Sottosezione di Castelfranco Emilia 13 maggio 1948 - 15 marzo 2010
  visualizza XML
fondo
buste 8, registri 11, fascicoli 15

L'archivio della Sottosezione di Castelfranco dell'ANMIG appare chiaramente come il risultato della accumulazione progressiva della documentazione prodotta dall'ente nel corso del tempo per il perseguimento delle sue finalità preminenti sottoposto però a rilevanti scarti e dispersioni nel corso del tempo, per cui - a parte gli atti per la gestione delle vere e proprie pratiche assistenziali dei soci (domande per riconoscimento di invalidità, visite mediche collegiali davanti alle apposite commissioni per il riconoscimento dei successivi aggravamenti, ricorsi)- conserva quasi esclusivamente gli atti degli sui organi direttivi - con i loro atti deliberativi - e assembleari, nonché le più consuete serie di documentazione contabile dagli anni Settanta ora trascorsi.
espandi chiudi



criteri di ordinamento
La sedimentazione delle carte legata all'attività dell'ente si riflette coerentemente in un ordinamento archivistico e in una struttura d'archivio caratterizzati da una sistematica organizzazione della documentazione per serie di natura deliberativa, amministrativa e contabile che si sono andate incrementando per accumulazione cronologica. A ciò costituiscono però conseguenti eccezioni logiche e materiali le serie dei fascicoli personali dei soci titolari di trattamenti pensionistici diretti o dei loro familiari superstiti titolari di trattamenti pensionistici diretti e le serie di corrispondenza.

storia archivistica
Non si hanno notizie sulle vicende della documentazione archivistica della Sottosezione di Castelfranco dell'ANMIG, a parte la constatazione che essa si deve essere progressivamente accumulata nel corso del tempo presso le differenti sedi dell'ente ma anche avere subito ripetute dispersioni e scarti nel corso del tempo, così che di fatto non si conserva in esso documentazione anteriore al secondo dopoguerra (per le "Schede dei soci") e agli anni Settenta per le altre serie deliberative e contabili. A seguito della riduzione dell'attività della Sottosezione e della concentrazione anche del suo archivio presso la sede della Sezione ANMIG di Modena - la documentazione superstite è stata trasferita nel 2010 presso la sede di quest'ultima, nella "Casa del Mutilato" di Viale Muratori n. 201.
A partire da quella situazione, negli anni 2011-2012 è stato condotto l'intervento di riordino e di inventariazione analitica della documentazione archivistica superstite, con la ricostituzione per quanto possibile dell'ordinamento originario delle serie documentarie e con la loro descrizione inventariale.


codice interno: 481 - 001

informazioni redazionali
Inventario a cura di
Enrico Angiolini (CSR), 2012

realizzato per
Progetto ArchiviaMo

Intervento redazionale
IBC - Soprintendenza per i beni librari e documentari della Regione Emilia-Romagna, 2013