IBC

IBC - Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna

IBC - Gli archivi in Emilia-Romagna


Conservatore

Comune di Budrio
Piazza Q. Filopanti 11
40054 Budrio (BOLOGNA)

tel: 0516928111
fax: 051808106

scrivi
sito web

responsabile: Miledi Bentivogli scrivi

Affidamento funzioni di fruizione a Biblioteca comunale
Tutte le informazioni sul Conservatore

Accedi a CAStER

 
Ti trovi in: IBC Archivi > Inventari on line > Budrio > Struttura dell'inventario

Carte Quirico Filopanti 1862 - 1914
  visualizza XML
con seguiti al 1932
collezione, raccolta
registri 3, fascicoli 25, buste 3, unità documentarie 14

La raccolta, denominata Carte Quirico Filopanti in occasione del presente intervento di riordino ed inventariazione, riunisce due diversi fondi ora conservati presso il Comune di Budrio: si tratta dell'Archivio Quirico Filopanti (1862-1892) e dell'Archivio del Comitato per un ricordo monumentale a Quirico Filopanti (1874-1914).
espandi chiudi


I fondi, pur differenti per natura e cronologia, sono stati aggregati all'interno di un'unica formazione sulla base della loro storia archivistica, del loro utilizzo e di un filo conduttore che ha storicizzato tale formazione, ed è costituito dalla figura di Filopanti.
Le carte dell'Archivio Quirico Filopanti sono entrate nei locali della biblioteca comunale in due momenti ossia negli anni '50 del Novecento e nel dicembre del 2000; in quest'ultima data anche i materiali del Comitato per un ricordo monumentale a Quirico Filopanti sono giunti nella sede di conservazione attuale in virtù del medesimo atto del sindaco di Budrio, che stabiliva la fine del "deposito temporaneo" presso il suo ufficio di "documenti e libri dell'Ottocento, di proprietà comunale". Qualche anno prima, le carte del Comitato erano state portate nell'ufficio del sindaco per agevolare la scelta di quelle da utilizzare per la mostra storico documentaria "Quirico Filopanti e il suo tempo 1812-1894", organizzata dall'Amministrazione comunale nel corso delle celebrazioni del I centenario della morte di Filopanti (1994-1995), occasione nella quale vennero esposti anche documenti provenienti dall'Archivio Quirico Filopanti. La mostra fu dunque pretesto per dare visibilità e mettere in relazione i due fondi che insieme ricostruiscono la figura umana, professionale e politica di Filopanti e la sua memoria pubblica e istituzionale.
Dopo quella mostra i due archivi sono diventati nel linguaggio comune "le carte Filopanti", espressione nella quale si intrecciano storia archivistica e, di conseguenza, descrizione inventariale, valorizzazione delle carte, memoria pubblica e collettiva di un uomo.


codice interno: 538 - 001

informazioni redazionali
Inventario a cura di
Laura Cristina Niero (COSMOS), 2016

realizzato per
Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna
[L.R. 18/2000. Piano bibliotecario 2010. Intervento diretto]

Intervento redazionale a cura di
Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Servizio biblioteche archivi musei e beni culturali, 2016