IBC

IBC - Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna

IBC - Gli archivi in Emilia-Romagna


Conservatore

Comune di Verucchio
Piazza Malatesta 28
47826 Verucchio (RIMINI)

tel: 0541673911
fax: 0541679570

scrivi
scrivi
sito web

responsabile: Mauro Barocci scrivi

Tutte le informazioni sul Conservatore

Accedi a CAStER

 
Ti trovi in: IBC Archivi > Inventari on line > Verucchio > Struttura dell'inventario

Archivio della Congregazione di carità di Verucchio 1801 - 1937
  visualizza XML
con documenti dal 1490
vai al soggetto produttore: Congregazione di carità di Verucchio

fondo
registri 582, bollettari 113, fascicoli 360, mazzi 298

L'archivio, costituito da 1353 unità archivistiche, comprende la documentazione testimoniante l'attività della Congregazione di carità deputata all'amministrazione delle istituzioni di assistenza e beneficenza esistenti sul territorio del Comune di Verucchio ovvero l'Ospedale Beata Vergine della misericordia, il S. Monte di pietà e la Confraternita della Santissima Concezione di antichissima istituzione e successivamente l'Opera pia Morolli, il Ricovero vecchi e l'Asilo infantile Anna Rastelli. Comprende altresì la documentazione riguardante quegli enti, tra i sopracitati, già attivi prima dell'istituzione della Congregazione ossia l'Ospedale, il Monte e la Confraternita Concezione relativamente al periodo in cui avevano una gestione autonoma; i loro archivi nel 1801 sono pertanto confluiti in quello della Congregazione che ne ha ereditato la documentazione.
espandi chiudi


L'archivio è costituito dagli atti fondativi e dai regolamenti, dagli atti degli organi gestionali, dal carteggio amministrativo e relativi protocolli, dalla documentazione relativa alla gestione dei legati, dei beni, del personale, dai registri contabili, dagli inventari. Si segnalano in particolare le serie relative alla gestione dei pegni depositati presso il S. Monte di pietà.
Si riscontrano delle lacune di documentazione in particolare tra il 1914 e il 1922 a causa di una cattiva gestione da parte dell'ente per l'irregolarità nella condotta dei patrimoni, la mancata presentazione della documentazione contabile, un disordine generalizzato che avevano portato alla nomina di un commissario quale amministratore straordinario. Per il resto il materiale ha una certa continuità e completezza all'interno delle varie serie.

criteri di ordinamento
Al momento dell'intervento di riordino e inventariazione del 2011 il materiale è stato oggetto di schedatura preliminare. Si è proceduto poi ad individuare le serie archivistiche cui le unità afferivano sulla base delle funzioni e delle attività esercitate dall'ente.
Le unità archivistiche afferenti ad ogni serie sono state in seguito disposte generalmente in ordine cronologico. All'interno dell'anno di riferimento poi, il materiale riguardante le singole opere pie amministrate dalla Congregazione è stato disposto in base all'ordine in cui queste compaiono negli Statuti dell'ente stesso.

storia archivistica
La documentazione si è sedimentata presso la sede dell'ente che condivideva i locali della residenza comunale ed è poi stata acquisita dall'Ente comunale di assistenza a cui nel 1937, alla cessazione dell'attività della Congregazione, sono passate le competenze in materia assistenziale e ne ha seguito le vicende conservative.
Dalle relazioni ai sopralluoghi effettuate dagli ispettori della Soprintendenza archivistica per l'Emilia-Romagna alla fine degli anni 50 e poi nuovamente negli anni 70 risulta che la documentazione era in disordine e che del materiale era andato distrutto durante la guerra o disperso successivamente.
La documentazione è stata oggetto di schedatura da parte di Giorgio Silvestri nel 1993 e i dati sono riportati in un inventario sommario dattiloscritto conservato in archivio.
Al momento del trasferimento nel 1996 una parte dell'archivio è stata organizzata e raccolta per anno all'interno di faldoni con l'indicazione Contabilità e corrispondenza varia e l'ente di riferimento. Si tratta del carteggio amministrativo, della maggior parte della documentazione contabile (bilanci preventivi, conti consuntivi, mandati di pagamento, ecc.) e di quella generalmente di piccole dimensioni ad esclusione dei registri come i mastri, i registri delle deliberazioni e i registri di protocollo che invece non sono stati ulteriormente condizionati.

strumenti di ricerca
G. Silvestri, Archivio dell'Ospedale Beata Vergine della Misericordia di Verucchio: inventario sommario, 1993, dss

bibliografia
Alfonso PecciMemorie storiche degli istituti di beneficenza della terra di Verucchio, Rimini, Tipografia di Emilio Renzetti, 1886


codice interno: 584 - 001

informazioni redazionali
Inventariazione del fondo
a cura di Silvia Crociati, Marco Degli Esposti (Hyperborea), 2013

realizzato per
Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna [L.R. 18/2000. Piano bibliotecario 2008. Intervento diretto]

Intervento redazionale
IBC - Soprintendenza per i beni librari e documentari della Regione Emilia-Romagna, 2013