IBC

IBC - Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna

IBC - Gli archivi in Emilia-Romagna


Conservatore

Comune di Cervia
Piazza G. Garibaldi 1
48015 Cervia (RAVENNA)

tel: 0544979111
(Centralino)
0544979308
(Archivio storico)
fax: 054472340

scrivi (Servizio consultazione archivio storico)
scrivi (URP)
sito web

responsabile: Gaia Milanesi scrivi

Tutte le informazioni sul Conservatore

Accedi a CAStER

 
Ti trovi in: IBC Archivi > Inventari on line > Cervia > Struttura dell'inventario

Archivio dell'Azienda autonoma di cura, soggiorno e turismo di Cervia 1928 - 1987
  visualizza XML
fondo
registri 78, volumi 2, fascicoli 161, album 7

Il fondo documenta l'attività dell'Azienda di cura, soggiorno e turismo di Cervia a partire dall'anno della sua fondazione 1928 fino alla sua chiusura nel 1987.
espandi chiudi


Nonostante il fondo copra tutto l'arco temporale dell'attività dell'ente nel complesso l'archivio si presenta molto frammentario con ampie lacune che interessano tutte le serie eccetto quella delle deliberazioni del Consiglio di amministrazione.

storia archivistica
Il fondo dell'Azienda di soggiorno si presentava disperso in più nuclei documentari e le operazioni di censimento e di ricognizione condotte a partire dal 1997 fino al 2007 hanno consentito di individuare questi spezzoni e di ricondurli al nucleo documentario archivisticamente corretto.
Per la parte precedente al 1949 questa frammentazione del fondo è imputabile alla ‘labilità' della struttura amministrativa dell'Azienda, che si avvaleva di diversi servizi del Comune sia per lo svolgimento e la progettazione delle proprie attività istituzionali che per la quotidianità. Questo ha determinato una naturale commistione fra documentazione del Comune e dell'Azienda, che ha però consentito la conservazione di quanto riscontrato. 
Fascicoli del carteggio del 1928, 1938 e 1947 sono stati individuati nel Carteggio ordinato a titolario dell'Archivio storico del Comune di Cervia, all'interno prima della cat. IV "Sanità" (1928-1929) e poi della cat. I "Amministrazione", nell'ambito dei fascicoli dedicati proprio ai rapporti con l'Azienda di cura, soggiorno e turismo.
La documentazione contabile (registri e mandati di pagamento) è stata invece individuata presso l'archivio di deposito del Comune di Cervia nel corso di una ricognizione condotta nel 2004, conservata indistintamente dalla documentazione contabile prodotta dal servizio di Ragioneria del Comune.
Nel corso di questa medesima ricognizione sono stati recuperati anche i registri delle deliberazioni fino ai primi anni ‘60 e alcune buste contenenti carteggio frammentario (aa. 1929, 1931, 1936-1938, 1946-1947 ).
I registri delle deliberazioni successivi - dal 1965 al 1987 - sono stati infine individuati e recuperati nel corso di una ulteriore ricognizione condotta nel 2007 presso un altro deposito del Comune, all'epoca collocato presso la sede in via di smantellamento dei Servizi sociali. In questo caso i registri erano conservati con la documentazione prodotta dall'Ufficio turismo. Facevano parte di questo materiale anche le rassegne stampa. A parte questi materiali la documentazione del secondo dopoguerra risulta completamente dispersa al momento della chiusura dell'ente.

unità di descrizione collegate
Documentazione relativa alla istituzione dell'Azienda di cura soggiorno e turismo e ai suoi rapporti successivi con il Comune di Cervia nel fondo dell'Archivio storico del Comune di Cervia, serie "Carteggio ordinato a titolario", cat. IV, cl 7 "Colonie balneari, bagni, terme ecc." (1927-1929); cat. I, cl. 10 o cl. 12 "Istituzioni ed enti amministrativi tutelati dal comune od in rapporto di gerarchia col medesimo" (dal 1930 in poi). Nei medesimi fascicoli si trova spesso carteggio indirizzato in origine all'Azienda o al presidente del Comitato che coincise ripetutamente con la figura del podestà.
Si segnalano inoltre i numerosi fascicoli dell'Ufficio tecnico comunale che, soprattutto per gli anni '30 e '40 del Novecento, si trova a progettare su impulso dell'Azienda di soggiorno e dell'Amministrazione comunale diverse opere rivolte all'ammodernamento della città e alla dotazione di servizi e arredi al servizio del turismo fra cui i lungomare, viali, piazze, rotonde e lo Stabilimento balneare.


codice interno: 837 - 001

informazioni redazionali
Inventario a cura di
Cristina Poni (Open Group), 2015

realizzato per
Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna
[L.R. 18/2000. Piano bibliotecario 2009. Intervento diretto]

Intervento redazionale a cura di
Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Servizio biblioteche archivi musei e beni culturali, 2016