Archivi ER

Archivi ER - Sistema informativo partecipato degli archivi storici in Emilia-Romagna

Gli archivi in Emilia-Romagna


Conservatore

Archivio di Stato di Modena
Corso Cavour 21

41121 Modena (MODENA)

tel: 059230549
fax: 059244240

scrivi
clicca qui per pec

sito web

Tutte le informazioni sul Conservatore

Accedi a CAStER

 
Ti trovi in: Archivi ER > BIM - Imola > Modena > Visualizzazione XML

Archivio del Gran ciambellano della corte austro estense di Modena

<?xml version="1.0" encoding="ISO-8859-1"?>
<!DOCTYPE c PUBLIC "+//ISBN 1-931666-00-8//DTD ead.dtd (Encoded Archival Description (EAD) Version 2002)//EN" "ftp://ftp.loc.gov/pub/ead/ead.dtd">
<c id="IT-ER-IBC-AS00459-0000001" level="fonds">
    <did>
        <origination encodinganalog="ISAD 2 - 1 name of creator(s)">
            <corpname authfilenumber="IT-ER-IBC-SP00001-0002003">Ducato Austro-Estense. Gran ciambellano della corte di Modena</corpname>
        </origination>
        <physdesc encodinganalog="ISAD 1 - 5 extent and medium of the unit of description">
            <extent>17</extent>
            <genreform>fascicoli</genreform>
        </physdesc>
        <physdesc encodinganalog="ISAD 1 - 5 extent and medium of the unit of description">
            <extent>4</extent>
            <genreform>registri</genreform>
        </physdesc>
        <unitid countrycode="IT" encodinganalog="ISAD 1 - 1 reference code">0459 - 001</unitid>
        <unittitle encodinganalog="ISAD 1 - 2 title">Archivio Austro-Estense. Archivio del Gran ciambellano
            <unitdate encodinganalog="ISAD 1 - 3 date(s)" normal="18100101-18591231">
                <emph>con antecedenti dal 1780</emph>1810 - 1859
            
            </unitdate>        </unittitle>
    </did>
    <descgrp encodinganalog="ISAD 2 context area">
        <acqinfo encodinganalog="ISAD 2 - 4 immediate source of acquisition or transfer">
            <p>Da alcune schede descrittive dei fondi dell'Archivio di Stato di Modena redatte alla fine del XIX secolo apprendiamo che gli "Atti del gran ciambellano della corte austro - estense di Modena, 1820 - 1859", composti da 2 fascicoli e 4 protocolli, "furono consegnati all'archivio della locale Regia prefettura come al numero 9 p.r. del 3 febbraio 1893"¹. Anche fra gli atti relativi ai versamenti effettuati nell'Archivio di Stato di Modena si trova un elenco manoscritto del 3 febbraio 1893, in cui si fornisce una dettagliata descrizione della documentazione versata. In tutto risultano 2 buste contenenti, la prima la documentazione relativa al regno di Francesco IV (1820 - 1846) e, la seconda, la documentazione relativa al regno di Francesco V (1846 - 1859)².

1) ASMO, <em>Archivio amministrativo</em>, busta contenente elenchi topografici, guide, ecc., in corso di riordinamento;
2) ASMO, <em>Archivio amministrativo</em>, <em>Versamenti</em>, b. 1888 - 1893, in corso di riordinamento.</p>
        </acqinfo>
        <bioghist encodinganalog="ISAD 2 - 2 administrative - biographical history">
            <p><em> </em></p>
        </bioghist>
        <custodhist encodinganalog="ISAD 2 - 3 archival history">
            <p>Il nucleo archivistico del Gran ciambellano, conservato presso l'Archivio di Stato di Modena, si presenta apparentemente privo di collegamenti con altri fondi. Tale autonomia è attestata anche da alcuni antichi elenchi topografici e guide dell'Archivio di Stato in cui, in varie epoche, dalla fine dell''800 alla metà del '900, la documentazione del Gran ciambellano viene segnalata come complesso archivistico autonomo, contrariamente a quanto dichiarato nella Guida generale degli Archivi di Stato¹, in cui si afferma la presenza a Modena di poche buste relative al gran ciamberlano e al maggiordomo maggiore, come facenti parte del fondo dell'Economato della real casa².

1) Guida generale degli archivi di stato italiani, cit, pp. 1036-1037, cfr. bibliografia;
2) Con la Restaurazione, nel settembre del 1814, l'Economato della Real casa era stato creato per provvedere all'amministrazione della corte ed alla manutenzione e rifornimento del palazzo e delle altre residenze ducali.</p>
        </custodhist>
    </descgrp>
    <descgrp encodinganalog="ISAD 3 content and structure area">
        <arrangement encodinganalog="ISAD 3 - 4 system of arrangement">
            <p>Al momento dell'inizio dei lavori di riordino ed inventariazione si era ritenuto che il fondo fosse composto da 3 buste, non originarie, che riportavano a pennarello, sul dorso, la dicitura "Gran ciambellano". A seguito dell'analisi effettuata sulle carte si è accertato che in realtà il fondo era costituito da due sole buste e che la terza era una miscellanea di carte prive di attinenza con la documentazione del gran ciambellano e che si trattava invece di carte da riconnettere al fondo dell'Economato della real casa. Si confermava così la descrizione documentaria fornita dall'elenco di versamento del 3 febbraio 1893 in cui si precisava che la consistenza del fondo era di due buste contenenti la documentazione che è stata effettivamente riscontrata al momento dell'intervento di riordino.</p>
        </arrangement>
        <scopecontent encodinganalog="ISAD 3 - 1 scope and content">
            <p>Il fondo del Gran ciambellano è composto dalla documentazione attestante l'attività di questo alto funzionario della corte ducale, sotto i governi dei duchi Francesco IV e Francesco V d'Austria-Este. Le serie in cui si articola il fondo sono le seguenti:
- <em>Carteggio</em>, costituito dalla corrispondenza ricevuta dal gran ciambellano durante i regni dei due duchi austro - estensi;
- <em>Protocolli</em>, contenenti le registrazioni del carteggio intrattenuto dal gran ciambellano in relazione alle sue funzioni di cerimoniere e per il conferimento degli onori di corte;
- <em>Cariche e onori,</em> serie costituita da due registri che riportano gli elenchi nominativi dei componenti della corte ducale;
- <em>Cerimoniale di corte</em>, serie costituita da documentazione eterogenea, manoscritta e a stampa, relativa ai regolamenti e alle disposizioni sulla gestione delle cerimonie e all'assegnazione degli onori di corte.</p>
        </scopecontent>
    </descgrp>
    <descgrp encodinganalog="ISAD 4 conditions of access and use area">
        <phystech encodinganalog="ISAD 4 - 4 physical characteristics and technical requirements">
            <note>
                <p>La documentazione è stata condizionata in due nuove buste che contengono complessivamente 17 fascicoli e 4 registri, analiticamente descritti nell'inventario. Si segnala che nella busta n. 2 è presente il piatto di una filza originaria del fondo del Gran ciambellano, non reperita, così intitolata: "Corte ducale Gran ciambellano. Stemmi, disegni, stampe diverse. Busta 3^"</p>
            </note>
        </phystech>
    </descgrp>
    <descgrp encodinganalog="ISAD 5 allied materials area">
        <bibliography encodinganalog="ISAD 5 - 4 publication note">
            <p>1)<em> Almanacchi della Regia corte e dello Stato estense</em>, Modena, Eredi Soliani, 1770 - 1858 (<em>Almanacco della Regia Corte e degli Stati Estensi,</em> edito a Modena nell'anno 1854,
http://www.icar.beniculturali.it/index.php?it/150/archivio-news/66/almanacco-della-regia-corte-e-degli-stati-estensi-modena-1854-pubblicato-nella-biblioteca-digitale-dellicar);
2) G. Bertuzzi, <em>La struttura amministrativa del ducato austro-estense: lineamenti</em>, Modena, Aedes muratoriana, 1977;
3) <em>Collezione generale delle leggi, costituzioni, editti, proclami per gli Stati estensi</em>, Modena, Tipografia camerale, 1814 - 1859;
4) <em>Ducato austro - estense (1815 - 1859), </em>http://guidagenerale.maas.ccr.it/(S(gn54yo45of2eks453au0tz45))/document.aspx?uri=hap:localhost/repertori/CAI4630;
5) A. Ferraboschi, <em>Borghesia e potere civico a Reggio Emilia nella seconda metà dell'Ottocento, </em>Soveria Mannelli 2003;
6) L. Marini, <em>Lo Stato estense, </em>Torino 1987;
7) Ministero per i beni culturali, Ufficio centrale beni archivistici, <em>Guida generale degli Archivi di Stato italiani</em>, Roma, T. II (F-M), 1983, alla voce <em>Archivio di Stato di Modena</em>, a cura di F. Valenti, T. II, pp. 993-1088;
8) C. Riva Sanseverino, <em>Il cerimoniale di corte nel Ducato di Modena e Reggio</em>, in «Il pescatore reggiano», 1993;
9) F. Valenti, <em>Panorama dell'Archivio di Stato di Modena</em>, Modena 1963.</p>
        </bibliography>
    </descgrp>
</c>