IBC

IBC - Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna

IBC - Gli archivi in Emilia-Romagna


Conservatore

Comune di Terre del Reno - Sede di Sant'Agostino
Via Matteotti 7
Loc. Sant'Agostino
44047 Terre del Reno (FERRARA)

tel: 0532844411
(Centralino)
0532844434
(Segreteria generale - Protocollo)

scrivi
scrivi (Referente archivio)
scrivi (PEC)
sito web

Tutte le informazioni sul Conservatore

Accedi a CAStER

 
Ti trovi in: IBC Archivi > Inventari on line > Sant’Agostino > Visualizzazione XML

Archivio dell'United nations relief and rehabilitation administration - Comitato comunale di Sant'Agostino

<?xml version="1.0" encoding="ISO-8859-1"?>
<!DOCTYPE c PUBLIC "+//ISBN 1-931666-00-8//DTD ead.dtd (Encoded Archival Description (EAD) Version 2002)//EN" "ftp://ftp.loc.gov/pub/ead/ead.dtd">
<c id="IT-ER-IBC-AS01091-0000001" level="fonds">
    <did>
        <physdesc encodinganalog="ISAD 1 - 5 extent and medium of the unit of description">
            <extent>9</extent>
            <genreform>buste</genreform>
        </physdesc>
        <physloc>Villa Cassini - stanza 2 - scaffale D2</physloc>
        <physloc>palchetti 2D-E</physloc>
        <unitid countrycode="IT" encodinganalog="ISAD 1 - 1 reference code">1091 - 001</unitid>
        <unittitle encodinganalog="ISAD 1 - 2 title">Archivio dell'United nations relief and rehabilitation administration - Comitato comunale di Sant'Agostino
            <unitdate encodinganalog="ISAD 1 - 3 date(s)" normal="19470101-19491231">1947 - 1949</unitdate>
        </unittitle>
    </did>
    <descgrp encodinganalog="ISAD 2 context area">
        <bioghist encodinganalog="ISAD 2 - 2 administrative - biographical history">
            <p>L'organizzazione internazionale denominata United Nations Relief and Rehabilitation Administration fu costituita con atto del 9 novembre 1943, sottoscritto a Washington da 44 stati, per fornire aiuti e assistenza alle popolazioni colpite dalla guerra nei paesi passati sotto il controllo degli Alleati. Il governo dell'UNRRA era esercitato da un Consiglio e da un Comitato generale; al vertice dell'amministrazione era posto un direttore generale. Appositi comitati si occupavano dei problemi inerenti alle particolari aree di intervento.
In Italia l'UNRRA operò in base agli accordi stipulati l'8 marzo 1945 e il 19 gennaio 1946, con progetti di assistenza alimentare gratuita a madri, bambini e profughi, lotta contro la malaria, il tracoma e la tubercolosi, distribuzione di prodotti ricavati da cotone e lana (importati dall'UNRRA-Tessile), fornitura di materie prime, medicinali e macchinari, ricostruzione di case (a cura dell'UNRRA-Casas). Alla distribuzione dei generi provvedevano i comitati creati a livello provinciale e comunale. Gran parte dei prodotti era venduta dal governo a prezzi concordati con l'UNRRA: i proventi alimentavano il "Fondo lire" del Tesoro, destinato a finanziare interventi di assistenza e riabilitazione.
Nel giugno 1947 l'UNRRA cessò di operare in Italia, che fino al dicembre dello stesso anno fu interessata dal programma assistenziale AUSA (Aid from the United States of America), varato in seguito all'accordo con gli Stati Uniti sottoscritto a Roma il 4 luglio 1947. L'attuazione di questo e dei successivi programmi fu affidata all`"Amministrazione per gli aiuti internazionali"(AAI), nuova denominazione assunta dalla "Delegazione del Governo italiano per i rapporti con l'UNRRA (D. Lgs. C.P.S. 19 settembre 1947, n. 1006).
A Sant'Agostino l'ufficio locale UNRRA operò sotto la denominazione di "Comitato comunale UNRRA per la distribuzione degli Aiuti Internazionali", svolgendo la sua attività negli anni 1947-1949.

Si veda inoltre il profilo istituzionale <a href=http://siusa.archivi.beniculturali.it/cgi-bin/pagina.pl?TipoPag=profist&amp;Chiave=257>"United Nations Relief and Rehabilitation Administration (1943 - 1947)"</a> disponibile in SIUSA - Sistema informativo unificato per le Soprintendenze Archivistiche.</p>
        </bioghist>
        <custodhist encodinganalog="ISAD 2 - 3 archival history">
            <p>La documentazione è stata conservata fino a tutto aprile 2012 presso la sede comunale ed in particolare presso il sottotetto della stessa. Quindi in seguito all'evento sismico del maggio 2012 è stata trasferita presso la nuova sede in Villa Rabboni Cassini.
Il fondo, che si trovava commisto in particolare con la documentazione afferente l'ufficio comunale dell'Annona, è stato descritto contestualmente all'archivio storico del Comune di Sant'Agostino negli anni 2011-2014.</p>
        </custodhist>
    </descgrp>
    <descgrp encodinganalog="ISAD 3 content and structure area">
        <scopecontent encodinganalog="ISAD 3 - 1 scope and content">
            <p>In particolare si segnalano due buste di carteggio, conteggi ed elenchi di distribuzione di prodotti tessili e alimentari e sette buste di fogli di famiglia ordinati per frazioni (Sant'Agostino, San Carlo, Dosso, Mirabello), utilizzati per la distribuzione di prodotti tessili UNRRA</p>
        </scopecontent>
    </descgrp>
</c>