Archivi ER

Archivi ER - Sistema informativo partecipato degli archivi storici in Emilia-Romagna

Gli archivi in Emilia-Romagna


Conservatore

Biblioteca civica d'arte Luigi Poletti di Modena
Largo Porta Sant'Agostino 337

41121 Modena (MODENA)

tel: 0592033372
(Informazioni e consulenza)
0592032818
(Segreteria biblioteche comunali)

scrivi
clicca qui per pec

sito web

responsabile: Debora Dameri scrivi

Tutte le informazioni sul Conservatore

Accedi a CAStER

 
Ti trovi in: Archivi ER > Archivi > Biblioteca civica d'arte Luigi Poletti di Modena > Archivio Adeodato Malatesta

Archivio Adeodato Malatesta     1831-1889

espandi chiudi
consistenza
  • 1,5 metri lineari complessivi 
  • 10 pezzi (buste, registri, mazzi, etc.) 
descrizione
  • Il pittore Adeodato Malatesta (Modena 1806 -1891) nel 1839 divenne direttore della locale Accademia atestina di Belle Arti e a lungo mantenne un ruolo influente nella gestione del sistema artistico emiliano in quanto fu nominato da Farini presidente delle Accademie dell’Emilia (Parma, Bologna, Modena) e presidente della Commissione conservatrice dei monumenti per l’Emilia. L'archivio, condizionato in 10 faldoni, è composto da 1916 lettere inviate a Malatesta tra il 1831 e il 1889 da 561 corrispondenti, per lo più artisti e personalità della politica e della cultura.
conservato presso: Biblioteca civica d'arte Luigi Poletti di Modena    da: sec. XIX seconda metà

strumenti di ricerca

espandi chiudi
  • - Maria Elisa Della Casa (Comune di Modena), Federico Gavioli, Inventario informatizzato dell'archivio Adeodato Malatesta, 2012. Regestazione [Database destinato prossimamente alla consultazione on line nel sito della biblioteca.]
  • - Luciano Rivi, Lettere all'artista. Testimonianze d'arte nell'Ottocento dall'epistolario di Adeodato Malatesta, 1998. Regestazione

dati aggiornati al 31/08/2021

espandi chiudi
aggiornamento a cura di
  • Biblioteca civica d'arte Luigi Poletti di Modena
verifica a cura di
  • Servizio Industria, Commercio, Turismo e Cultura della Provincia di Modena
validazione a cura di
  • Regione Emilia-Romagna - Servizio Patrimonio culturale