Archivi ER

Archivi ER - Sistema informativo partecipato degli archivi storici in Emilia-Romagna

Gli archivi in Emilia-Romagna


Conservatore

Comune di Castelvetro di Modena
Piazza Roma 5

41014 Castelvetro di Modena (MODENA)

tel: 059758811
(Centralino)
059775090
(Polo Archivistico-storico Unione Terre di Castelli)
fax: 059790771

scrivi (Biblioteca comunale)
scrivi (Polo Archivistico-storico Unione Terre di Castelli)
sito web (Comune di Castelvetro di Modena)
sito web (Polo Archivistico-storico Unione Terre di Castelli)

responsabile: Ivonne Bertoni scrivi


Accedi a CAStER

 
Ti trovi in: Archivi ER > BIM - Imola > Comune di Castelvetro di Modena

Comune di Castelvetro di Modena

descrizione

espandi chiudi
nota storica
  • Il Comune ha sempre conservato presso di sé il proprio patrimonio documentario, oggetto nel tempo di vari interventi: i più recenti risalgono alla prima metà degli anni'70 e al 1993, anno in cui la documentazione 1505-1946, fu trasferita negli attuali locali dell'archivio storico comunale, riordinata e inventariata. Si annota la mancanza del carteggio amministrativo 1936-1955, lacuna già rilevata in occasione di un sopralluogo della Soprintendenza archivistica del 1965. Fra il 2005 e il 2006 è stato effettuato un intervento di selezione e scarto della documentazione posteriore al 1946, con riorganizzazione degli spazi destinati alla documentazione storica. Nel 2008 il Comune ha acquisito a titolo di deposito l'archivio storico dell'Istituto Comprensivo di Castelvetro: eseguito il riordino e l'inventariazione, il fondo è disponibile per la consultazione dal 2010.
    Nel 2015 l'archivio storico del Comune, unitamente ai fondi ad esso aggregati, è stato trasferito presso il Polo Archivistico-storico dell'Unione Terre di Castelli, in via Giovanni Paolo II 96 a Vignola, istituito con la "Convenzione per la gestione del Sistema Archivistico Intercomunale costituito fra l'Unione Terre di Castelli, i Comuni di Vignola, Castelnuovo Rangone, Castelvetro di Modena, Marano sul Panaro, Savignano sul Panaro e Spilamberto, e la Fondazione di Vignola", sottoscritta nel dicembre 2014. Inaugurato nel 2015, il Polo archivistico conserva gli archivi storici dei Comuni aderenti (oltre ad altri fondi pervenuti in deposito), ed è gestito dall'Unione di Comuni Terre di Castelli mediante il servizio Sistema Archivistico Intercomunale, che ha sede amministrativa presso la Biblioteca Comunale di Vignola. Il Responsabile del sistema archivistico intercomunale è la dirigente del settore Affari Generali dell'Unione, mentre il referente del Polo è il dott. Marcello Graziosi, in servizio presso la Biblioteca comunale di Vignola.
    Il Regolamento del Polo Archivistico, approvato con deliberazione del Consiglio dell'Unione Terre di Castelli n. 20/2015, sostituisce i regolamenti degli archivi storici precedentemente adottati dagli enti aderenti. Nel 2017 l'Unione ha deliberato l'approvazione della Carta dei servizi del Polo Archivistico-storico (deliberazione consiliare n. 11/2017). Restano di norma presso le sedi dei Comuni aderenti gli atti di stato civile (registri dei nati posteriori al 1920 e registri di morti, matrimoni e cittadinanza posteriori al 1940) e la documentazione del settore urbanistico necessaria per l'ordinaria amministrazione.

condizioni di accesso

espandi chiudi
Data l’esigenza di un costante adeguamento alla normativa vigente in materia di prevenzione e contrasto all’epidemia COVID-19, si invitano gli utenti a rivolgersi direttamente al Conservatore ai recapiti indicati, per verificare puntualmente le condizioni di accesso, le modalità di consultazione e i servizi erogati.

dati aggiornati al 31/08/2021