Archivi ER

Archivi ER - Sistema informativo partecipato degli archivi storici in Emilia-Romagna

Gli archivi in Emilia-Romagna


Conservatore

Museo Civico di Modena
Largo Porta Sant'Agostino 337

41124 Modena (MODENA)

tel: 0592033122

clicca qui per pec

sito web

responsabile: Francesca Piccinini scrivi


Accedi a CAStER

 
Ti trovi in: Archivi ER > BIM - Imola > Museo Civico di Modena

Museo Civico di Modena

descrizione

espandi chiudi
nota storica
  • Il Museo Civico di Modena, fondato nel 1871 per conservare i reperti preistorici degli scavi archeologici presenti nella zona modenese (le "terremare"), aveva inizialmente sede nell'ex convento di San Bartolomeo. Nel 1886, con la sistemazione degli istituti culturali della città, si trasferì nell'Albergo delle Arti di piazza Sant'Agostino, da allora Palazzo dei Musei. Nel 1962 il Museo Civico fu suddiviso in due settori, il Museo Civico Archeologico Etnologico e il Museo Civico di Storia e Arte Medievale e Moderna, affidati a due distinte direzioni scientifiche e cambiando la sua denominazione in Musei civici. Negli anni Ottanta, i Musei furono chiusi per la ristrutturazione della storica sede e contestualmente ha inizio il riordino dei materiali museali.
    Annesso al Museo civico d'Arte è il Museo del Risorgimento, il cui Comitato promotore si formò nel 1893. ll primo nucleo della raccolta, costituita dagli oggetti e documenti utilizzati per l'Esposizione Nazionale di Torino del 1884, trovò posto in una sala del Museo Civico inaugurata nel 1894, cui fece seguito una seconda solenne inaugurazione nel 1896 in concomitanza con quella del monumento a N. Fabrizi. Ampliato soprattutto a seguito di numerose donazioni di privati cittadini, fu trasferito più volte fino all'attuale collocazione nelle sale al piano terra di Palazzo dei Musei (1924). Chiuso dal 1992, è attualmente in corso il riallestimento e la catalogazione dei reperti e delle raccolte bibliografiche.
    L'archivio dei Musei civici, riordinato e inventariato nel corso del biennio 2008-2009 nell'ambito del progetto ArchiviaMo, è sempre stato conservato presso gli uffici dell'ente; da alcuni anni, per motivi di spazio, la documentazione successiva al 1968 è stata trasferita nell'archivio di deposito del Comune di Modena. L'archivio del Museo del Risorgimento e i relativi aggregati sono a Palazzo dei Musei, riordinati e inventariati con un intervento promosso da IBC-Regione Emilia-Romagna terminato nel 2005

strumenti di ricerca

espandi chiudi

condizioni di accesso

espandi chiudi
Data l’esigenza di un costante adeguamento alla normativa vigente in materia di prevenzione e contrasto all’epidemia COVID-19, si invitano gli utenti a rivolgersi direttamente al Conservatore ai recapiti indicati, per verificare puntualmente le condizioni di accesso, le modalità di consultazione e i servizi erogati.

dati aggiornati al 31/08/2021