Archivi ER

Archivi ER - Sistema informativo partecipato degli archivi storici in Emilia-Romagna

Gli archivi in Emilia-Romagna


Conservatore

Archivio comunale di Cento
Viale Falzoni Gallerani 16

44042 Cento (FERRARA)

tel: 0516843145
(Archivio storico comunale)
0516843141
(Biblioteca comunale)
fax: 0516843120

scrivi (Coordinatore del Servizio Biblioteca e archivio)
scrivi (Archivio storico comunale)
clicca qui per pec

sito web

responsabile: Lorenzo Lorenzini scrivi

Affidamento funzioni di fruizione a Biblioteca comunale

Accedi a CAStER

 
Ti trovi in: Archivi ER > Conservatori > Archivio comunale di Cento
scheda conservatori 1 di 0

Archivio comunale di Cento

descrizione

espandi chiudi
nota storica
  • Dichiarato nel 1992 dal Ministero per i Beni Culturali e Ambientali di particolare interesse storico; la documentazione che nel corso dei secoli si è andata sedimentando riguarda la vita centese nei suoi molteplici aspetti, da quello propriamente amministrativo, a quello societario, economico, agrario, culturale, religioso ed assistenziale. Nel 1869 tumulti e agitazioni si registrano in diverse parti d'Italia causati da nuove tasse per il macinato; a Cento in seguito a questi eventi parte del 'carteggio amministrativo' per gli aa. 1865-1869 è andato distrutto. Dalla fine del XVI secolo sino al 1987 l'Archivio è rimasto presso la residenza municipale; risale al 1985 la redazione di un inventario cartaceo (per la parte antica secc. XII-XVIII). In seguito, per diversi anni, la documentazione è stata trasferita in altre sedi temporanee. Dal giugno 2000 è trasferito nella nuova sede di viale Falzoni Gallerani, ove è confluita anche la parte di deposito. Dichiarato inagibile a seguito del sisma del 29 maggio 2012, l'archivio ha riaperto al pubblico dal febbraio 2013, terminati i lavori di ripristino: il materiale ivi conservato non ha subito danni. Nel 2012 sono stati inoltre temporaneamente depositati presso i locali dell'archivio generale del Comune di Cento gli archivi storici di quattro parrocchie danneggiate dal sisma: Sant'Agostino, Mirabello San Paolo, Palata Pepoli San Giovanni Battista e Alberone Santa Maria del Salice.

archivi

espandi chiudi

strumenti di ricerca

espandi chiudi

condizioni di accesso

espandi chiudi
Data l’esigenza di un costante adeguamento alla normativa vigente in materia di prevenzione e contrasto all’epidemia COVID-19, si invitano gli utenti a rivolgersi direttamente al Conservatore ai recapiti indicati, per verificare puntualmente le condizioni di accesso, le modalità di consultazione e i servizi erogati.

dati aggiornati al 31/08/2021