IBC

IBC - Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna

IBC - Gli archivi in Emilia-Romagna


Conservatore

Associazione Laboratorio di poesia di Modena
Via Fosse 14
41100 Modena (MODENA)

tel: 059236680
fax: 059281591

scrivi
sito web

Tutte le informazioni sul Conservatore

Accedi a CAStER

 
Ti trovi in: IBC Archivi > Inventari on line > Modena > Struttura dell'inventario

Archivio della Società di incoraggiamento per gli artisti di Modena 12 febbraio 1848 - 1975
  visualizza XML
fondo
fascicoli 91, registri 4, quaderni 3, volumi 2, bollettario 1, unità documentaria 1

La documentazione comprende parte dell'archivio della Società d'incoraggiamento per gli artisti in Modena, detta anche Società d'incoraggiamento per gli artisti degli Stati Estensi, costituita nel dicembre del 1844 sotto la protezione del principe ereditario, futuro duca Francesco V e, in misura più consistente, l'archivio della Società d'incoraggiamento per gli artisti della provincia di Modena, fondata nel 1864 in continuità con la precedente.
espandi chiudi


Si trovano i verbali della direzione e dell'assemblea dei soci, gli elenchi degli associati, la corrispondenza con i relativi registri di protocollo, la documentazione contabile e, infine, gli albi e le mostre che ne documentano l'attività artistica.

criteri di ordinamento
Individuato l'archivio della Società e separato dagli altri complessi documentari si è proceduto alla ricognizione e allo studio del fondo archivistico.
L'archivio è stato ripartito in 9 serie che documentano l'amministrazione e l'attività della società:
1) Verbali della direzione della società;
2) Verbali dell'assemblea dei soci;
3) Variazioni dei soci;
4) Carteggio;
5) Protocolli;
6) Documentazione contabile;
7) Albi delle esposizioni triennali
8) Documentazione sulle esposizioni triennali;
9) Mostre organizzate nella Galleria Farini 23.
Infine si sono raccolti sotto la denominazione di Rassegna stampa alcuni giornali conservati per documentare l'attività della società e la sua notorietà nell'ambiente artistico e culturale modenese.
Le carte sono state fascicolate e collocate nelle serie di appartenenza.
Sono state conservate le unità di conservazione originarie, costituite dalle filze ottocentesche e l'intero fondo è stato ricondizionato in nuovi contenitori.

storia archivistica
La parte più antica dell'archivio (1845-1906), sostanzialmente quella che si riferisce alla Società di incoraggiamento per gli artisti in Modena, si trova presso l'Archivio storico comunale di Modena, insieme a piccoli nuclei documentari, donati, acquisiti, depositati, inerenti attività artistiche e forme di spettacolo.
Le restanti carte della Società, quelle descritte nel presente inventario e riguardanti principalmente la nuova Società fondata nel 1864, sono state reperite, secondo la testimonianza di Carlo Alberto Sitta, presidente del Laboratorio di Poesia, in mezzo ai faldoni dell'archivio dell'Istituto Ferrarini, preso sotto la custodia del Laboratorio.
Il fondo era collocato in scatoloni insieme all'archivio dell'Istituto Ferrarini e ad un piccolo nucleo di carte dell'Associazione per la difesa della scuola nazionale. Ognuno di questi complessi è stato oggetto di un intervento archivistico.
All'interno degli scatoloni, le carte ottocentesche della Società si trovavano nelle loro filze originarie. La documentazione più recente era invece sparsa in filze o fascicoli vari che portavano spesso intitolazioni non esplicative del contenuto e in parte frammista alle carte ottocentesche.

unità di descrizione separate
La parte più antica dell'archivio (1845-1906), sostanzialmente quella che si riferisce alla prima Società d'incoraggiamento, si trova presso l'Archivio storico comunale di Modena che conserva parte dell'archivio della Società di incoraggiamento per gli artisti in Modena, detta anche Società d'incoraggiamento per gli artisti degli Stati Estensi.
In particolare presso l'Archivio storico comunale di Modena si trovano:
- Verbali delle sedute (1846-1857), regg. 4
- Elenchi dei soci (1845-1850), regg. 2
- Protocoli della corrispondenza (1845-1864), regg. 8
- Carteggio (1845-1864), filze 13
- Albi della società (1854-1906), album 10.
Il fondo è costituito complessivamente da 37 unità.

Presso il Comune di Ravarino è conservato l'Archivio Famiglia Cavazzoni Pederzini, che comprende, nella serie Carte di Fortunato Cavazzoni Pederzini / "Lettere di autorità, accademie, librai ed editori" il fascicolo "Società d'incoraggiamento per gli artisti dello Stato Estense" , 1845 - 1854, con il sottofascicolo "Carte varie riferentesi alla Società d'incoraggiamento", 1846- 1851; si rileva la presenza di: "Inventario degli articoli diversi di spettanza della Società d'incoraggiamento che si trovano presso il Segretario Ill.mo sig. Fortunato Cavazzoni Pederzini e che da quello vengono consegnati al subentrato in quella carica sig. Prof. Ferdinando Rossi nel 4 luglio 1848", inventario dell'"archivio sociale" della Società

bibliografia
Gianna Dotti MessoriSpettacoli e arte a Modena nell'ottocento. Inventario, Modena, Comune di Modena - Assessorato alla Cutura e Beni Culturali, Atti ed inventari dell'archivio storico, 1995, 97-118


codice interno: 224 - 001

informazioni redazionali
Inventario a cura di
Eliza Botsoglou, Federica Collorafi (CSR / Voli Group), 2014

Revisione a cura di
Laura Cristina Niero, 2014

realizzati per
Progetto ArchiviaMo

Intervento redazionale
IBC - Soprintendenza per i beni librari e documentari della Regione Emilia-Romagna, 2014