IBC

IBC - Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna

IBC - Gli archivi in Emilia-Romagna


Conservatore

Liceo scientifico statale Alessandro Tassoni di Modena
Viale Virginia Reiter 66
41121 Modena (MODENA)

tel: 0594395511
(Segreteria)
fax: 0594395544

scrivi
sito web

Tutte le informazioni sul Conservatore

Accedi a CAStER

 
Ti trovi in: IBC Archivi > Inventari on line > Modena > Struttura dell'inventario

Archivio del Liceo scientifico statale Alessandro Tassoni (Modena) 1923 - 2000
  visualizza XML
fondo
registri 474, buste 457

L'archivio contiene la documentazione prodotta dagli organi collegiali e dagli uffici dell'istituto: i verbali dei vari consigli e commissioni scolastiche, il carteggio della segreteria della scuola, le serie documentarie relative alla gestione del personale (fascicoli personali, registri degli stati di servizio degli insegnanti, ecc.), le serie relative agli alunni (fascicoli personali, registri generali e documentazione inerente allo svolgimento degli scrutini e alle varie attività didattiche).
espandi chiudi


Infine la documentazione prodotta per la gestione della contabilità del Liceo.

criteri di ordinamento
L'archivio del Liceo Tassoni è conservato in due depositi denominati Archivio 1 e Archivio 2. L'Archivio 1 contiene il materiale archivistico più recente, anni 1980-2000, che non è stato descritto nel presente inventario. Nell'Archivio 2 sono conservate, in prevalenza, le carte storiche con alcuni nuclei documentari risalenti ad anni recenti.
L'intervento archivistico è consistito in primo luogo in una ricognizione generale di tutti i documenti conservati nel Liceo, inclusi quelli ancora tenuti presso gli uffici. I documenti appartenenti all'archivio storico rinvenuti in disordine sono stati trasferiti nell'Archivio 2 e descritti nel presente inventario.
La documentazione era condizionata in buste, ad eccezione dei registri, disposti sugli scaffali.
Nella maggior parte dei casi sono stati conservati i contenitori originali delle unità archivistiche, mentre sono state sostituite le unità di conservazione deteriorate.
La documentazione si presentava in genere abbastantanza ordinata all'interno dei contenitori.
Sono quindi state descritte le serie documentarie rinvenute consolidando l'ordinamento originario e disponendo i contenitori ordinatamente sulle scaffalature.
Oltre alle serie documentarie relative alla verbalizzazione dei consigli di presidenza, dei professori, delle commissioni scolastiche e alle relazioni del preside e degli insegnanti, sono stati descritti il carteggio, con i relativi protocolli della corrispondenza, la documentazione prodotta per l'organizzazione del personale scolastico, dei professori, degli studenti, delle attività della scuola e la documentazione contabile.
Alle unità descritte è stata assegnata una numerazione progressiva che ricomincia da 1 per ciascuna serie.
In sede di ricognizione è stata rinvenuta documentazione archivistica all'interno degli uffici della segreteria e della presidenza e in altri locali della scuola.
Si è deciso, in questo primo intervento, di descrivere l'archivio scolastico fino agli anni Ottanta all'incirca del Novecento, corrispondente alla documentazione identificata comunemente dall'ente come "archivio storico", proseguendo la descrizione, per talune serie, fino agli anni Novanta e Duemila (vedi ad es. i fascicoli del personale docente) per ragioni di continuità nelle serie documentarie.
Ugualmente si è proceduto all'inventariazione analitica dell'intero fondo ad eccezione di alcune serie che per tipologia ed organizzazione interna presentavano caratteri di omogeneità e continuità. Vedi ad esempio i fascicoli del personale insegnante e quelli degli alunni, organizzati in ordine alfabetico o di numero di matricola, che sono stati descritti fornendo i dati relativi alla cronologia e alla consistenza. Così anche le serie delle commissioni di esame, organizzate in fascicoli per ciascuna commissione, e delle borse di studio e cassa scolastica contenenti documenti contabili.

storia archivistica
L'archivio del Liceo Tassoni è sempre stato conservato all'interno dello stesso istituto. La sua storia segue quindi quella del Liceo, che ha conosciuto una prima sede cittadina in Via Grasolfi, prima di essere spostato nel 1940 nella sua sede attuale in Viale Virginia Reiter (allora chiamato Viale Ricci).
Nel suo insieme, la documentazione del Liceo Tassoni si presenta abbastanza completa, ad eccezione di alcune lacune documentarie principalmente nella serie del carteggio che non è stato reperito per gli anni 1923-1939. Questa lacuna è probabilmente dovuta a motivi storici, in quanto una parte dell'archivio è stata distrutta nel 1944 dalle truppe tedesche che avevano occupato i locali del Liceo.


codice interno: 226 - 001

informazioni redazionali
Inventario a cura di
Eliza Botsoglou, Federica Collorafi (Open Group), 2014

Revisione a cura di
Laura Cristina Niero, 2014

realizzati per
Progetto ArchiviaMo

Intervento redazionale a cura di
IBC - Soprintendenza per i beni librari e documentari della Regione Emilia-Romagna, 2014