IBC

IBC - Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna

IBC - Gli archivi in Emilia-Romagna


Conservatore

Comune di Montefiore Conca
Via Roma 3
47834 Montefiore Conca (RIMINI)

tel: 0541980035
(Centralino)
fax: 0541980206

scrivi
scrivi
sito web

responsabile: Fabio Mini scrivi

Tutte le informazioni sul Conservatore

Accedi a CAStER

 
Ti trovi in: IBC Archivi > Inventari on line > Montefiore Conca > Struttura dell'inventario

Archivio delle Opere pie, della Congregazione di carità e dell'Ente comunale di assistenza di Montefiore Conca 1688 - 1980
  visualizza XML
fondo
registri 502, fascicoli 214, buste 40

Il fondo è costituito dalla documentazione afferente alla Congregazione di carità, poi all'ECA e alle opere pie che amministravano (Ospedale Dapozzo e Dotalizio Paleschi), di cui sono stati rilevati statuti e deliberazioni.
espandi chiudi


Inoltre, sono presenti carteggio con i relativi registri di protocollo e documentazione contabile.

E' possibile identificare più nuclei documentari che, in attesa di un definitivo lavoro di riordino ed inventariazione, non si è ritenuto opportuno ripartire.
E' riconoscibile documentazione prodotta: dalla Congregazione dall'Ospedale Dapozzo, dalla gestione del Dotalizio Paleschi, dalla Congregazione di carità istituita presumibilmente nel periodo napoleonico e attiva fino al 1830 circa, dalla Congregazione di carità post unitaria e dall'Ente comunale di assistenza. L'Ospedale Dapozzo e il Dotalizio Paleschi dal 1961 al 1972, sono stati gestiti unitariamente dall'Ente comunale assistenza di Montefiore Conca sotto la denominazione di Opere pie unificate

criteri di ordinamento
La descrizione della documentazione è il risultato di una prima ricognizione documentaria, che ha permesso di riportare la documentazione a serie distinte, individuate principalmente in base alla tipologia documentaria. Soltanto operazioni di inventariazione analitica, di studio della sedimentazione delle carte e di analisi delle relazioni fra i relativi soggetti produttori permetterebbero di ipotizzare una struttura logica diversa

storia archivistica
Non avendo notizie precise relative alla storia archivistica di questi archivi, possiamo presumere abbiano seguito nel tempo le vicende dell'Archivio Comunale di Montefiore Conca, come aggregati.

E' stato ritrovato un inventario della documentazione dell'Ospedale Dapozzo e del Dotalizio Paleschi del 1861. Se ne trascrive un frammento:

"IV Dotalizio Paleschi
27. Sono i consuntivi del Dotalizio Paleschi. Fascicoli numero 25. Il primo dal 1815 va al 1823 e gli altri fascicoli riguardano ciascuno ogni singolo anno, cioè dal 1824 al 1848
Nota Bene. Dal 1849 al 1858 inclusive i consuntivi Paleschi sono uniti ai medesimi fascicoli dei consuntivi dell'Ospedale, segnati nel presente inventario al numero 17. Si avverte poi che nel succitato primo libro, o fascicolo, sotto il numero 27 è trascritta la copia del testamento Paleschi.
28. Un fascicolo contenente alcune carte relative all'amministrazione Paleschi dal 1813 al 1816. Son fascicoli 7
29. Mandati sulla gestione Paleschi dal 1829 al 1847 inclusive. I precedenti sono uniti ai mandati dell'amministrazione dello Spedale, così pure i susseguenti al 1848 inclusive
30. Sono fascicoli numero 44. Atti di conferimento delle doti con le carte e quietanze relative, dal 1813 al 1859. Pare che manchino gli anni 1815, 1816, 1827. Gli atti anteriori mancano"


codice interno: 402 - 001

informazioni redazionali
Guida a cura di
Valentina Andreotti, Luigi Vendramin, Luca Zen (Le pagine), 2014

realizzato per
Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna
[L.R. 18/2000. Piano bibliotecario 2008. Intervento diretto]

Intervento redazionale a cura di
IBC - Soprintendenza per i beni librari e documentari della Regione Emilia-Romagna, 2015