IBC

IBC - Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna

IBC - Gli archivi in Emilia-Romagna


Conservatore

Comune di Langhirano
Piazza Ferrari 1

43013 Langhirano (PARMA)

tel: 0521351111
(Centralino)
0521351358
(Referente Archivio storico)
fax: 0521858240

scrivi
scrivi
clicca qui per pec

sito web

responsabile: Gabriele Rozzi scrivi

Affidamento funzioni di fruizione a Biblioteca comunale
Tutte le informazioni sul Conservatore

Accedi a CAStER

 
Ti trovi in: IBC Archivi > Inventari on line > Langhirano > Visualizzazione XML

Archivio della Società femminile di mutuo soccorso di Langhirano

<?xml version="1.0" encoding="ISO-8859-1"?>
<!DOCTYPE c PUBLIC "+//ISBN 1-931666-00-8//DTD ead.dtd (Encoded Archival Description (EAD) Version 2002)//EN" "ftp://ftp.loc.gov/pub/ead/ead.dtd">
<c id="IT-ER-IBC-AS00647-0000001" level="fonds">
    <did>
        <origination encodinganalog="ISAD 2 - 1 name of creator(s)">
            <corpname authfilenumber="IT-ER-IBC-SP00001-0002823">Società femminile di mutuo soccorso di Langhirano</corpname>
        </origination>
        <physdesc encodinganalog="ISAD 1 - 5 extent and medium of the unit of description">
            <physfacet type="note">conservato in 5 buste</physfacet>
            <extent>6</extent>
            <genreform>registri</genreform>
        </physdesc>
        <physdesc encodinganalog="ISAD 1 - 5 extent and medium of the unit of description">
            <extent>6</extent>
            <genreform>fascicoli</genreform>
        </physdesc>
        <physdesc encodinganalog="ISAD 1 - 5 extent and medium of the unit of description">
            <extent>417</extent>
            <genreform>volumi</genreform>
        </physdesc>
        <unitid countrycode="IT" encodinganalog="ISAD 1 - 1 reference code">647 - 001</unitid>
        <unittitle encodinganalog="ISAD 1 - 2 title">Archivio della Società femminile di mutuo soccorso di Langhirano
            <unitdate encodinganalog="ISAD 1 - 3 date(s)" normal="19060101-19621231">1906 - 1962</unitdate>
        </unittitle>
    </did>
    <descgrp encodinganalog="ISAD 2 context area">
        <custodhist encodinganalog="ISAD 2 - 3 archival history">
            <p>Il fondo archivistico della Società Femminile di Mutuo Soccorso di Langhirano è stato donato al Comune di Langhirano nel maggio 1987 dalla Associazione Pro Langhirano, che ne era stata fino ad allora depositaria. Le carte, che coprono un periodo di tempo compreso tra il 1906 e il 1962, sono state oggetto di un intervento di riordino ed inventariazione nel 1990 ad opera di Gianna Goberti (pubblicato nel volume "Repubblica, lavoro e fede", a cura di Valerio Cervetti, 1990).
Nel corso del suddetto intervento, le carte sono state ordinate cronologicamente e, sulla base della loro tipologia, suddivise in fascicoli.</p>
        </custodhist>
    </descgrp>
    <descgrp encodinganalog="ISAD 3 content and structure area">
        <arrangement encodinganalog="ISAD 3 - 4 system of arrangement">
            <p>La documentazione è organizzata in serie con criterio logico-gerarchico.</p>
        </arrangement>
        <scopecontent encodinganalog="ISAD 3 - 1 scope and content">
            <p>Il complesso* è costituito dalla serie dei registri dei verbali delle adunanze, dalla serie dei registri della contabilità, dalla serie dei registri dei contributi mensili e dalla serie degli atti. Quest'ultima è costituita da sei fascicoli: il primo raccoglie la documentazione relativa alla fondazione, alle attività sociali e ricreative e al carteggio con altre società, associazioni o istituti locali e nazionali; il secondo racchiude il carteggio con le casse nazionali di previdenza e per le assicurazioni sociali, l'istituto nazionale fascista della previdenza sociale e con l'INPS, oltre a bollettari di ricevute per marche assicurative da versare sui libretti delle socie; il terzo, che comprende quasi la metà delle carte dell'intero fondo, è costituito dalle domande di ammissione e riammissione delle socie, corredate da certificati medici ed anagrafici. I restanti fascicoli, quarto, quinto e sesto, sono costituiti dai bollettari dei mandati di pagamento o da semplici ricevute di riscossione, corredate dai relativi allegati, ossia ricevute, fatture, certificati di malattia e di maternità.
Insieme alle carte è conservato anche il fondo librario.


* <em>Il fondo è stato oggetto di un intervento di riordino ed inventariazione ad opera di Gianna Goberti che in questa sede si ripropone. </em></p>
        </scopecontent>
    </descgrp>
    <descgrp encodinganalog="ISAD 4 conditions of access and use area">
        <otherfindaid encodinganalog="ISAD 4 - 5 finding aids">
            <bibref>
                <edition>Repubblica, lavoro e fede. La Fratellanza Artigiana Langhiranese e la Società Femminile di Mutuo Soccorso</edition>
                <imprint>
                    <date>1990</date>
                    <geogname>Bologna</geogname>
                    <publisher>Analisi</publisher>
                </imprint>
                <num>pp. 161-181</num>
                <persname role="autore">Gianna Goberti</persname>
                <title>L'archivio della Società femminile di mutuo soccorso</title>
            </bibref>
        </otherfindaid>
    </descgrp>
    <descgrp encodinganalog="ISAD 5 allied materials area">
        <bibliography encodinganalog="ISAD 5 - 4 publication note">
            <bibref>
                <extref href="http://online.ibc.regione.emilia-romagna.it/h3/h3.exe/apubblicazioni/t?NRECORD=0000000073">
                    <date type="accesso">01/02/2018</date>https://sol.unibo.it:443/SebinaOpac/.do?idopac=UBO0387314
                
                </extref>
                <imprint>
                    <date>1990</date>
                    <geogname>Bologna</geogname>
                    <publisher>Analisi</publisher>
                </imprint>
                <persname role="curatore">Valerio Cervetti</persname>
                <title>Repubblica, lavoro e fede. La Fratellanza Artigiana Langhiranese e la Società Femminile di Mutuo Soccorso</title>
            </bibref>
        </bibliography>
    </descgrp>
</c>