IBC

IBC - Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna

IBC - Gli archivi in Emilia-Romagna


Conservatore

Biblioteca comunale Aurelio Saffi di Forlì
Corso della Repubblica 72

47100 Forlì (FORLI'-CESENA)

tel: 0543712611
(Unità Fondi antichi, Manoscritti e Raccolte Piancastelli)
fax: 0543712616

scrivi (Unità Fondi antichi, Manoscritti e Raccolte Piancastelli)
scrivi (Responsabile Unità Fondi antichi, Manoscritti e Raccolte Piancastelli)
sito web (Sito istituzionale Comune di Forlì)

Tutte le informazioni sul Conservatore

Accedi a CAStER

 
Ti trovi in: IBC Archivi > Archivi > Biblioteca comunale Aurelio Saffi di Forlì > Archivio Antonio Santarelli

Archivio Antonio Santarelli     1664-1920

espandi chiudi
consistenza
  • 1,15 metri lineari complessivi 
  • 8 pezzi (buste, registri, mazzi, etc.) 
descrizione
  • L'Archivio Antonio Santarelli (1849 - 1920 con antecedenti dal 1664, fascicoli 69, quaderni 3, volumi 3, album 2 condizionati in 8 buste) comprende corrispondenza, diplomi e onorificenze, relazioni, appunti, disegni, fotografie e materiali a stampa, relativi all'attività amministrativa svolta nelle istituzioni forlivesi e all'attività scientifica svolta nelle funzioni di regio ispettore per i monumenti, gli scavi e oggetti d'arte e antichità del Circondario di Forlì, di direttore del Museo civico e della Pinacoteca comunale di Forlì e di commissario della Commissione provinciale alla conservazione dei monumenti, oggetti d'arte ed antichità di Forlì. Si tratta pressochè esclusivamente di documentazione di carattere professionale. I quaderni con appunti giuridici risalenti al periodo universitario e i componimenti poetici ed epigrafici costituiscono la scarna documentazione di carattere personale che si conserva.
    Il complesso fu donato dall'Asilo infantile Santarelli alla Biblioteca comunale "Aurelio Saffi" di Forlì nel 1935.
conservato presso: Biblioteca comunale Aurelio Saffi di Forlì    da: 1935

dati aggiornati al 31/12/2014

espandi chiudi
  • aggiornamento a cura del Conservatore
  • verifica a cura della Provincia competente per territorio
  • validazione a cura di IBC-Soprintendenza per i beni librari e documentari
dati in corso di aggiornamento